Menu Close

Staff

Francesco Ciardelli

Francesco Ciardelli, Professore ordinario di Chimica dei Polimeri dal 1975, presso il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell’Universitá di Pisa, e Presidente SPIN-PET. Ha coordinato e partecipato in diversi progetti di ricerca a livello europeo, nazionale e regionale, anche co-finanziati dall’industria privata, riguardanti la sintesi, la caratterizzazione e lo sviluppo di nuovi materiali polimerici e in particolare quelli ottenuti per “estrusione reattiva” anche a partire da materiali plastici di riciclo.

Cosimo Bruni

Cosimo Bruni, ingegnere chimico (Laurea presso Università di Pisa, anno 1973) amministratore SPIN-PET. Competenze nella selezione dei materiali polimerici nella progettazione di manufatti, nei processi di lavorazione (stampaggio ad iniezione, termoformatura), nonché analisi di impatto economico e ambientale. Consulente di aziende operanti nel campo del riciclo di materiali plastici (ROMEI s.r.l, Scarperia), nonché nella progettazione di manufatti in materiale termoplastico (MPT-Plastica s.r.l).

Maria Beatrice Coltelli

Maria-Beatrice Coltelli, laureata in Chimica nel 2001 e con Dottorato in Chimica nel 2005, presso l’Università di Pisa, amministratore SPIN-PET. Tesi di dottorato sulla modificazione chimica del Nylon e del PET. Ha partecipato in diversi progetti di ricerca e sviluppo a livello europeo, nazionale e regionale. Attualmente ricercatore presso DICCISM-UNIPI

Valter Castelvetro

Valter Castelvetro, laureato in Chimica a Bologna nel 1985, ha poi conseguito il Perfezionamento in Chimica della Scuola Normale Superiore di Pisa nel 1992. E’ stato Ricercatore Universitario dal 1995 per il settore CHIM/04 (Chimica Industriale) presso il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell’Universitá di Pisa (DCCI) e dal dicembre 2007 è Professore Associato presso lo stesso Dipartimento. E’ socio SPIN-PET dalla sua fondazione.

Aleandro Pancani

Aleandro Pancani, ingegnere meccanico (Laurea presso l’Università di Firenze, anno 1982) è socio SPIN-PET. Ha operato per 23 anni all’interno di una società d’ingegneria di cui è stato uno dei fondatori (ENSECO SpA – Scandicci (FI)) ricoprendo vari incarichi, da Responsabile Qualità e Ambiente a Direttore Commerciale a Direttore Tecnico. In tale ambito ha seguito importanti lavori multidisciplinari sia come coordinatore dell’ingegneria che come Project Manager. E’ Valutatore di Sistemi Qualità conformi alle norme  ISO 9000 e ISO 10011 ed esperto in metodologia 6 SIGMA (attestato “Green Belt”). Dal  1982 è docente di ruolo di “ Tecnologia dei Materiali” presso  ISS “Leonardo da Vinci” Firenze e svolge anche attività come libero professionista.

Flavia Bartoli

Flavia Bartoli, laureata in Chimica Industriale nel 2010 presso l’Università di Pisa, con tesi dal titolo “Materiali con proprietà termo-meccaniche modulate e resistenti alla fiamma da miscele post-industriali PET/PE”.  Il lavoro di tesi è stato premiato con due riconoscimenti: Premio PlasticsEurope Italia per tesi di laurea specialistica promosso da Federchimica e Primo premio al concorso per tesi di laurea: 11° premio ecologia Laura Conti 2010 – Premio speciale “Riciclo della plastica” offerto da CARPI (Consorzio Autonomo Riciclo Plastica Italia). Premiazione presso la Fiera Internazionale ECOMONDO 2010 di Rimini. Lavora presso SPIN-PET dal settembre 2010 svolgendo attività di ricerca applicata al problem solving e attività di caratterizzazione nel settore dei materiali polimerici.

Sabrina Bianchi

Sabrina Bianchi si è laureata in Chimica Industriale nel luglio 2003 discutendo una tesi dal titolo “Transesterificazione all’interfaccia in miscele PET poliolefine funzionalizzate con gruppi esterei”. Dal settembre 2003 al dicembre 2020 ha svolto attività di ricerca presso il Dipartimento di Chimica e Chimica Industriale dell’Università di Pisa, sia con contratti ed assegni di ricerca sia come tecnico laureato sia come ricercatore INSTM. Durante questo periodo ha partecipato a diversi progetti europei e regionali riguardanti due tematiche principali: lo sviluppo di nuovi materiali da plastiche post-consumo e risorse rinnovabili e la preparazione di rivestimenti polimerici funzionali comprendendo la sintesi o la modifica superficiale delle nanoparticelle necessarie.  È coautrice di più di 15 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali, 1 brevetto e contributi a congressi nazionali ed internazionali. È socia SpinPET sin dalla fondazione. Attualmente è dipendente di SpinPET.

Pierpaolo Minei

Pierpaolo Minei ha conseguito la Laurea in Chimica con indirizzo Chimica Organica nel 2013 presso l’Università di Pisa discutendo la tesi dal titolo “Preparazione e caratterizzazione di film a risposta ottica mediante dispersione di fluorofori organici in matrici polimeriche termoplastiche”. Ha svolto attività di ricerca come assegnista di ricerca presso la Scuola Normale di Pisa, l’istituto di Nanotecnologie del CNR e l’Università di Pisa. La sua attività di ricerca si è focalizzata principalmente nell’ambito della chimica dei materiali polimerici e dei pigmenti e coloranti organici. In particolare, si è occupato dello sviluppo di materiali polimerici “smart” con risposta ottica a stimoli di varia natura, dello sviluppo di dispositivi plastici fluorescenti per la produzione di energia elettrica dal solare (Concentratori Solari Luminescenti, LSC) e studio e formulazione di nuove vernici “cool” con proprietà NIR riflettenti sia per edilizia sia per l’abbigliamento. È coautore di più di 20 pubblicazioni su riviste scientifiche internazionali e coinventore di 2 brevetti. Lavora presso SPIN-PET dal febbraio 2020 svolgendo attività di ricerca applicata al problem solving e sviluppo di materiali innovativi.

Michele Pinna

Michele Pinna, dopo aver conseguito la Laurea Triennale in Chimica per l’Industria e l’Ambiente nel 2018 presso l’Università di Pisa, con tesi dal titolo “Preparazione e caratterizzazione di compositi e nanocompositi a matrice polimerica PVB e PLA e ossidi metallici misti a percentuale variabile” ha conseguito la Laurea Magistrale in Chimica Industriale nel 2020 presso l’Università di Pisa, con tesi dal titolo “La cutina: un network polimerico naturale per la preparazione di formulazioni biodegradabili”. Lavora presso SPIN-PET dall’Ottobre 2020 e svolge attività di ricerca applicata al problem solving e attività di caratterizzazione nel settore dei materiali polimerici.